contatti

Sesia Rafting A.S.D.

  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia
  • Sesia

Per chi non fa rafting


Scegli il tuo percorso:


La Valsesia si trova in Piemonte. E' famosa per essere la valle più verde d'Italia. E' una valle che offre un mondo tutto da scoprire, al quale molti di noi non sono più abituati, un mondo che ha conservato i suoi tratti più autentici dove la Natura recita un ruolo primario e irresistibile.
La Valsesia si estende fino al massiccio del Monte Rosa, la seconda montagna europea che vanta la presenza del rifugio più alto d’Europa: Capanna Regina Margherita mt 4.554 s.l.m. Non è solcata, come altre valli italiane da alcuna grande strada e per questo si è potuta mantenere "intatta" nel tempo. Dai ghiacciai del massiccio del Monte Rosa nasce il fiume Sesia, considerato uno dei fiumi più belli d'Europa, caratterizzato dalle sue acque cristalline e pure che scorrono libere senza l'ostruzione di opere artificiali.
Durante il periodo estivo e primaverile sono praticabili tutti gli sport all’aria aperta: Kayak, Rafting, Hydrospeed, Canyoning, Mountain Bike, Trial, Equitazione, Arrampicata sportiva, Parapendio e Trekking sulle splendide montagne Valsesiane e il massiccio del Monte Rosa fino ad arrivare al Rifugio Osservatorio Capanna Regina Margherita a 4.554 mt s.l.m..
Gli amanti della Pesca sportiva conosceranno nella Valsesia e le sue valli laterali sezioni riservate alla pesca con la mosca, e altre per esche vive e/o artificiali ricche di specie autoctone, alcune delle quali reintrodotte a scopo di ripopolamento.
La Valsesia inoltre non è solo Sport e Natura, ma anche Storia. La presenza umana nel territorio è antichissima, si sono infatti trovati resti di insediamenti umani risalenti al Paleolitico medio nelle grotte carsiche del monte Fenera, un'importante area archeologica poco distante da Borgosesia. Tra i primi abitanti della valle troviamo i Celti, popolo fiero e guerriero, a cui seguì la dominazione Romana che portò strutture e istituzioni. Nel periodo del Medioevo troviamo invece Longobardi, Franchi, conti e signori vari che instaurarono un pesante giogo feudale con periodi di guerra da parte dei Vescovi e comuni di Vercelli e Novara. Le popolazioni Walser cominciarono ad arrivare nel bacino di Alagna, dove si possono ancora ammirare le loro caratteristiche case, intorno al XIII secolo da Macugnaga, e successivamente nell'Alpe d'Otro da Gressoney. Nei primi anni del XIV sec. la vita nella valle fu assai agitata dalla presenza di Frà Dolcino e dei suoi seguaci, circa 1400, che accusati di eresia e in guerra con i Vercellesi e la Chiesa, si rifugiarono prima nella zona di Varallo e poi a Campertogno e Rassa.

newsletterper essere sempre aggiornato



depliantscopri le nostre offerte


Rafting Morgex
SportSpecialist